AZIENDA

OBIQUA SRL si occupa di Prove non Distruttive ed opera con un organico fisso di 5 tecnici operatori cnd nei settori della carpenteria, siderurgia, metalmeccanica, impiantistica industriale nel mondo termico, idroelettrico, navale e yachting, per garantire la qualità, certificandone il rilascio. Il know how maturato, le apparecchiature all'avanguardia, la presenza in Italia ed all’estero, la collaborazione con aziende e realtà industriali leader nei settori di riferimento, ci permettono di garantire un processo di sviluppo qualitativo e certificato secondo la certificazione di sistema ISO 9001:2008.


Le ispezioni CnD su strutture metalliche si basano su metodologie tradizionali come magnetoscopia, liquidi penetranti, ultrasuoni, durezze, controllo spessori e controlli visivi. Queste le soluzioni per la costruzione e manutenzione di opere in acciai, leghe e compositi.


OBIQUA SRL è il partner per le attività di ricerca e analisi delle dinamiche di innesco e propagazione di difettologia nei metalli, utilizzando sistemi diagnostici per rilevare anche la più piccola discontinuità.


CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE

TIPOLOGIE DI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

MAGNETOSCOPIA
L'esame magnetoscopico, atto ad individuare indicazioni superficiali e sub superficiali (1 / 2 mm.), sfrutta la capacità di propagazione del campo magnetico sulla superficie di un metallo ferro - magnetico, secondo delle linee di flusso magnetico. Applicando delle particelle ferro- magnetiche a secco o in sospensione (acquosa o oleosa), a contrasto di colore o fluorescenti (in base alla sensibilità d’esame richiesta), queste si disporranno secondo le linee di campo, mentre andranno a concentrarsi nelle indicazioni che creano un’anomalia nel magnetismo.




LIQUIDI PENETRANTI
Il metodo di controllo con liquidi penetranti è indicato per rilevare difetti, cricche o incrinature affioranti in superficie di qualsiasi tipo, a condizione che siano aperti. Il difetto viene rilevato attraverso l’adsorbimento di una tintura liquida fluorescente o semplicemente colorata, dalla frattura superficiale, grazie al rilevatore secco o umido non acquoso. I penetranti colorati richiedono, una buona illuminazione "bianca", mentre i penetranti fluorescenti, debbono essere usati in condizioni di oscurità e irradiati con luce ultravioletta o di Wood. Con tale metodo possono essere rilevati difetti di fusioni come giunti freddi, cricche di ritiro, difetti di fabbricazione come cricche di tempra o di saldatura, filature, sdoppiature di laminazione, difetti di servizio come cricche da fatica, da termocorrosione etc.
OBIQUA SRL utilizza pertanto varie tipologie di controllo con liquidi penetranti utilizzando sia metodologie con liquidi a contrasto e sia con liquidi fluorescenti, attraverso l'uso di:


Esempi di campi di applicazione possono essere:
Fusioni, saldature, laminati, forgiati, fucinati, ingranaggi, viti e bulloni, alberi, etc..




ULTRASUONI
Il metodo di controllo ultrasonoro è basato sulla propagazione di onde meccaniche all’interno dei materiali, usando frequenze non udibili all’orecchio umano, quindi superiori ai 20 Khz. L’esame viene effettuato da un’attrezzatura fissa o portatile, atta ad emanare un fascio ultrasonoro sui pezzi in esame tramite sonde.
L’interpretazione dei segnali che si andranno a rilevare, sarà cura del personale idoneamente formato e qualificato. I campi di applicazione di tale metodo sono molteplici ed in crescita grazie agli standard sempre più elevati di un prodotto costruito e durante l’esercizio sia in campo industriale che civile.

Esempi di campi di applicazione possono essere:
Fusioni, saldature, laminati, forgiati, fucinati, ingranaggi, viti e bulloni, alberi, etc..




DUREZZE
Il controllo della durezza mediante durometro portatile, permette la verifica del valore previsto dalle normative, sia in nostra sede che in opera presso il cliente.
Lo strumento rileva il valore della durezza misurando la velocità di impatto di una massa sferica sulla superficie del pezzo in esame. Il valore ottenuto può essere convertito in varie unità quali HB, HV, HRC e TC.

Esempi di campi di applicazione possono essere:
Fusioni, saldature, laminati, forgiati, fucinati, ingranaggi, viti e bulloni, alberi, etc..




CONTROLLO SPESSORI
La verifica spessimetrica effettuata mediante lo strumento ad ultrasuoni portatile è in grado di determinare lo spessore del materiale metallico in esame. Per i materiali non metallici, quali compositi, vetroresina e carbonio, si può utilizzare un altro tipo di apparecchiatura ad ultrasuoni portatile.

Esempi di campi di applicazione possono essere:
Settore navale come richiesta periodica da parte dei registri (Rina, DNV, motorizzazione, Sincert, etc..), lamiere per serbatoi a pressione e non, verifica corrosione agenti atmosferici o chimici, impianti e tubazioni per verifica dello stato in opera.




CONTROLLI VISIVI
Questa tipologia di controllo permette di ispezionare ad occhio nudo o strumenti appositamente dedicati, di cui endoscopio, videocamere robotizzate, in tempo reale, i particolari componenti metallici per valutare lo stato di conservazione ed eventuale presenza di anomalie come rotture o malfunzionamenti di un impianto.

Esempi di campi di applicazione possono essere:
Fusioni, saldature, laminati, forgiati, fucinati, ingranaggi, viti e bulloni, alberi, etc..


CONTATTI

T. +39 049.74.20.02
F. +39 049.74.20.03
Via Del Santo, 186 - 35010 Limena (PD) - Italy